Corro per pensare meglio, per sentire il cuore. Corro per rallentare

Di SIMONE POZZO

New York ponte di Verrazano. Domenica 5 Novembre 2010, la mia prima volta e come tutte le prime volte di una vita la notte prima non ci dormi. Un misto di ansia ed eccitazione.

Sei li il giorno che il mondo si è dato appuntamento per celebrare il più famoso evento di corsa che esista e in quei minuti durante l’inno, prima del colpo di cannone, realizzi che la Maratona sono tutti i chilometri, i sacrifici, le privazioni dei mesi che ti hanno portato in quel luogo la prima domenica di Novembre.

Così capisci che ormai non rimane che correre. Che il lavoro spesso nella vita porta ad un risultato, che la corsa, grande metafora della nostra esistenza, non ti regala nulla. Che un giorno, quel giorno, puoi gareggiare sulla stessa strada, sotto lo stesso cielo, alle stesse condizioni dei più forti al mondo che sono lì, partono pochi metri avanti a te. Io e Haile Gebrselassie, uno dei più forti podisti di sempre.

Da quel momento, dal primo passo fino all’ultimo oltre la linea, realizzi che la tua vita è cambiata. Per sempre. There is no going back.

Per me la corsa è una passione senza data di nascita. Da ragazzino pensavo che fosse una buona scusa per saltare la scuola. Ero bravo ma non lo capivo e lei, la corsa, anno dopo anno è sempre stata lì. Una di quelle risorse della vita che dipendono solo da te, dove puoi attingere a piene mani nonostante tutto. Come la musica, come Bruce, roba forte quindi.

Ora,dopo tante altre prime volte in alcuni dei posti più belli al mondo penso di correre per smettere di correre sempre, per fermare la giostra e rimanermi vicino, corro per riposare, per pensare meglio a qualcosa, per trovare il tempo e non per mettercene di meno, per sentire il cuore pulsare e non per contare le pulsazioni.

Corro per rallentare.

facebook
twitter
instagram
youtube

La Dèsmila è la tua distanza.

Se ti piace correre, Se il tuo passo è più veloce di una camminata, Se ti piace stare in compagnia, Se non guardi l’orologio, Se dopo una corsa ti piace bere una birra, Se quando corri riesci a guardarti attorno, Se finita la corsa riesci ancora a vedere e sentire…..

Se ti va di divertirti e di vivere un evento eccezionale

il 15 ottobre in Cittadella 

PARMA MARATHON

Vieni a festeggiare la Maratona e partecipa a

La Dèsmila, corsa NON competitiva.

La corsa per te.

More info sul sito

Vai alla barra degli strumenti