Serata Sponsor, Partner ed Istituzioni

Mercoledì 22 novembre si è svolta presso l’Antica Tenuta Santa Teresa a Parma la Business Dinner dedicata agli Sponsor, ai Partner e alle Istituzioni che hanno inteso sostenere ed accompagnare la Seconda Edizione dell’Evento Sportivo Parma Marathon.

E’ stata una serata eccezionale dove ottimo cibo e un clima di completa amicizia hanno fatto da cornice alla presentazione di alcuni dati relativi alle edizioni passate e alle sfide che Parma Marathon si è data per il 2018 e per gli anni a venire.

Sfide che i ragazzi dell’organizzatore sapranno cogliere e raggiungere cosi come dimostrato fino ad oggi.

Questo è una conferma ed una garanzia per chi ha già inteso confermare il proprio supporto per l’Edizione Parma Marathon del 14.10.18 e lo sarà anche per chi si avvicinerà per la prima volta a questa giovane ma agguerrita e creativa compagine.

L’interesse manifestato da più parti fa ben sperare per il nuovo anno in termini di fundraising e di progetti dedicati alle Aziende Sponsor e a tutti i Partner.

Le caratteristiche personali, le unicità, le molteplici esperienze dei singoli componenti il Comitato Organizzatore permetteranno di progettare percorsi ad-hoc per ogni sostenitore. Cosi da massimizzare l’investimento sia in termini di ritorni pubblicitari che in altre forme che si andranno ad indicare one-to-one.

Sport, Professionalità ed Emozioni sono il Trinomio vincente di questa manifestazione.

E la serata organizzata con l’importantissimo contributo di Banca Mediolanum (in particolare con la presenza del Consulente Dott. Giuseppe Cossu) ha reso ulteriormente piacevole l’incontro che si è mantenuto completamente discreto e con toni amichevoli e di condivisione di intenti.

“Siamo molto dispiaciuti per chi non ha avuto la possibilità di essere presente per impegni già assunti poiché non ha potuto godere dell’eccezionale location, dell’ottimo cibo e dell’ambiente informale, emozionante e ricco di stimoli cosi come noi di Parma Marathon riusciamo a trasmettere a chi ci segue e crede nel nostro progetto. Ci saranno sicuramente altre occasioni per ringraziare personalmente anche chi non ha partecipato.”

facebook
twitter
instagram
youtube